italcabine e mapei

Italcabine e Mapei: i vantaggi dell’utilizzo di MAPEFAST ULTRA®


Gli impianti di maturazione a vapore sono ancora molto usati ed efficaci, ma presentano alcuni limiti, come la necessità di una manutenzione costante e il rischio di rotture nel periodo invernale. Per ovviare a questi problemi, Italcabine ha deciso di utilizzare MAPEFAST ULTRA®, il nuovo additivo per il calcestruzzo sostenibile sviluppato da Mapei.

 

Da sempre, Italcabine affronta le continue novità ed esigenze di mercato, rimanendo costantemente aggiornata sulle tecnologie produttive, sugli aspetti relativi alla sicurezza. Fino al 2015, nei mesi più freddi, la produzione degli elementi prefabbricati è avvenuta maturando il calcestruzzo a vapore, con impianto a perdere alimentato a gasolio. Tale sistema rappresenta ancora la tecnologia più comune negli stabilimenti di prefabbricazione, grazie al riscaldamento del getto prodotto dall’immissione del vapore e alla maturazione accelerata.

Tuttavia, ancorché efficace nell’assicurare la regolarità dei cicli produttivi anche nei mesi invernali, l’impianto di maturazione a vapore richiede una continua manutenzione, che incide necessariamente sui ritmi produttivi e sulla qualità del lavoro. Infatti, per ragioni di qualità e sicurezza, le maestranze devono necessariamente ripulire quotidianamente lo stabilimento dalle condense del vapore e ripristinare i vibratori dall’ossido depositatosi. Durante la pausa invernale si possono poi veri care rotture di sensori, valvole o semplici guarnizioni, che generano costi e perdite di tempo.

L’introduzione di MAPEFAST ULTRA®

Nell’autunno 2016, Mauro Zanca, responsabile di produzione di Italcabine, ha deciso di utilizzare MAPEFAST ULTRA® in sostituzione del trattamento con vapore, con l’obiettivo principale di eliminare tutti gli oneri e gli inconvenienti derivanti dalla gestione dell’impianto del vapore. MAPEFAST ULTRA® è il nuovo additivo per il calcestruzzo sostenibile sviluppato nei laboratori Mapei, a base di una sospensione acquosa di nanoparticelle di silicati idrati complessi e oggetto di numerosi brevetti internazionali. Attraverso il suo meccanismo di azione innovativo basato sulle nanotecnologie, diverso da quello dei tradizionali additivi acceleranti a base di sali inorganici e organici, catalizza la nucleazione e la crescita dei prodotti di idratazione del cemento e accelera fortemente lo sviluppo delle resistenze meccaniche, anche alle basse temperature.

Grazie a queste caratteristiche, MAPEFAST ULTRA® rappresenta la soluzione vincente nella prefabbricazione, dove è necessario scasserare i manufatti alle brevi stagionature rispettando i cicli produttivi, indipendentemente dalle condizioni climatiche.

Risultati

Con il supporto dell’assistenza tecnica e del laboratorio mobile Mapei, Mauro Zanca ha messo a punto un mix-design del calcestruzzo con MAPEFAST ULTRA® che gli ha consentito di procedere allo scassero dei pannelli prefabbricati secondo i cicli previsti durante tutto il periodo invernale, senza bisogno di utilizzare il vapore.

L’inverno 2017 è stato particolarmente rigido e, nell’area della pianura veronese, la temperatura è scesa anche no a 10 °C sotto lo zero, con il conseguente rallentamento dell’attività dei cantieri, inclusi gli stabilimenti di prefabbricazione. Tuttavia, utilizzando MAPEFAST ULTRA® in sostituzione del vapore, lo stabilimento Italcabine non ha interrotto la produzione neppure nelle giornate più fredde. Questo risultato è stato possibile modulando il dosaggio dell’additivo in funzione della temperatura esterna.

Vantaggi

I risultati ottenuti da Italcabine mostrano come sia stato possibile, attraverso un’attenta analisi delle condizioni ambientali e lo studio del mix-design con MAPEFAST ULTRA®, eliminare completamente la maturazione a vapore nel ciclo produttivo, senza alcun pregiudizio per la qualità del prodotto e con notevoli benefici dal punto di vista della gestione dell’impianto.

Questi aspetti di sostenibilità sociale (miglioramento della qualità dell’ambiente di lavoro e della sicurezza) integrano gli altri elementi di sostenibilità che caratterizzano MAPEFAST ULTRA®. Infatti, la possibilità di eliminare la maturazione a vapore si riflette sulla riduzione del consumo di combustibili fossili e delle emissioni di CO2 in atmosfera.

Da studi eseguiti con l’applicazione del metodo LCA (Life Cycle Assessment), Mapei ha potuto veri care che l’impiego di MAPEFAST ULTRA® nella prefabbricazione, in sostituzione del vapore, consente una riduzione di oltre il 10% delle emissioni di CO2 in atmosfera. Inoltre, il calcestruzzo maturato a vapore è sottoposto, nella fase di maturazione accelerata, a stress termici che possono compromettere l’integrità della microstruttura della pasta cementizia, con conseguente decadimento delle proprietà meccaniche e delle caratteristiche di durabilità. Per quanto riguarda l’aspetto economico, il risparmio del combustibile compensa ampiamente il costo dell’additivo.

L’esperienza di Italcabine dimostra come l’applicazione delle tecnologie innovative (nanotecnologie) è in grado di produrre risultati un tempo irraggiungibili. Oggi, con MAPEFAST ULTRA® è possibile eliminare completamente la maturazione a vapore dagli impianti di prefabbricazione, con notevoli vantaggi dal punto visita ambientale, sociale ed economico. Mapei è da sempre al fianco di quelle aziende che, come Italcabine, sono impegnate nella grande sfida per il calcestruzzo sostenibile.

ice

Technology Days Su Energie Rinnovabili Ed Efficienza Energetica

È con piacere che vi riproponiamo un’intervista realizzata poco più di due anni fa all’interno dell’evento “Technology Days Su Energie Rinnovabili Ed Efficienza Energetica” tenutosi in Croazia e Slovenia dal 18-23 maggio 2014. Leonardo Zanca, presidente di Italcabine S.r.l, spiega in modo semplice e chiaro di cosa si occupa l’azienda.